IL SIGNOR INVERNO Stampa
Rubriche - Favole e filastrocche

Il signor Inverno porta con sé freddo e gelo,
devi indossar al più presto il cappotto col pelo,
la gente in sua presenza rimane tremante e intirizzita,
meglio metter i guanti se non ti vuoi congelar le dita!

A volte c’è il sole per tutta la giornata intera,
fuori c’è un’aria che par giunta primavera,
forse intanto sta schiacciando un pisolino,
lasciando così giocar nei parchi ogni bambino!


Ma ci son dei dì che c’è la nebbia dappertutto,
te ne accorgi che fuori c’è il tempo brutto,
alberi e case son nascosti da uno spesso velo,
sembra quasi che non esista neppur il cielo!

Quando poi decide che è giunto il momento,
spruzza neve qua e là a suo piacimento.
“Oh, che bello!” Dicono certo tutti i bambini
e si preparano a far pupazzi nei giardini!

Ma ciò che fa più paura è il ghiaccio sulla strada,
può succeder che l’auto da sola par che vada,
bisogna star attenti agli imprevisti del gelo,
non si sa mai cosa può scender giù dal cielo!

Ognuno spera che il signor Inverno se ne vada presto,
portando con sé freddo, gelo e tutto il resto,
al suo posto arriverà una signora profumata e sorridente,
si chiama Primavera e piacerà di certo a tutta la gente!



Gritta Maria Grazia



 


 


 

Tutti i testi qui riprodotti sono di proprietà di Gritta Maria Grazia, è vietata la riproduzione e la diffusione senza il consenso dell'autrice.

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information